Tutela per i richiedenti d'asilo

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
L'Ufficio della migrazione grigionese, con l'aiuto della protezione civile, ha reso operativi alloggi supplementari per la tutela dei richiedenti d'asilo e dei collaboratori e garantire il rispetto della distanza di sicurezza. Inoltre, negli alloggi del Cantone sono stati adottati immediatamente adeguamenti edilizi, operativi e organizzativi per rispettare i provvedimenti adottati dall'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP). Anche se per il momento non c'è nessun caso registrato, "è tutto pronto per garantire l'assistenza qualora ci fossero casi sospetti di coronavirus", si legge nel comunicato.
Condividi