Sempre più vicina al Patrimonio mondiale
Sempre più vicina al Patrimonio mondiale (©Ti-Press)

UNESCO, Locarnese più vicino

È partita verso Berna la domanda per il riconoscimento dei santuari nel Patrimonio mondiale

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio di Stato ticinese ha inoltrato all’Ufficio federale della cultura la richiesta d'iscrizione dei due sacri monti di Brissago e della Madonna del Sasso nel Patrimonio mondiale dell’UNESCO. Lo ha comunicato venerdì l'Associazione Pro restauro del santuario di Orselina.

Dopo lo studio di "fattibilità" messo a punto a Locarno, quindi, ora scatta l'invito formale a Berna per inserire questi luoghi nella lista propositiva dei siti nazionali, prevista dal Consiglio federale nel 2017, che sarà poi inoltrata alla sede centrale dell'agenzia ONU a Parigi.

Il documento della candidatura illustra le motivazioni e ripercorre i valori monumentali, architettonici, religiosi ed etnografici dei due complessi, confrontandoli con i criteri di accettazione previsti a livello internazionale.

px

Per saperne di più: Il sito dell'associazione

Dal Quotidiano:

Candidati all'UNESCO

Candidati all'UNESCO

Il Quotidiano di venerdì 12.06.2015

Condividi