Un piano per rilanciare il Ticino

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Il Partito socialista ha presentato giovedì il progetto denominato "Un Ticino in cui vivere, un piano di rilancio per il Ticino 2030: inclusivo, sostenibile e accogliente". Si prevede che lo Stato assuma un ruolo tramite 24 misure concrete in sette ambiti di intervento. Il costo previsto è di 227 milioni all’anno per avere, per esempio: un salario minimo di 21.50 franchi o sperimentare la settimana lavorativa di 35 ore. Per finanziarle sono previste tre misure per un totale di 210 milioni: aumento delle imposte per i più ricchi, ripristino del coefficiente di imposta cantonale al 100% e revisione delle stime.
Condividi