Il tedesco aveva compiuto sorpassi all'interno del tunnel del San Gottardo
Il tedesco aveva compiuto sorpassi all'interno del tunnel del San Gottardo (Keystone)

Un pirata a piede libero

L'automobilista tedesco che nel 2014 aveva sorpassato dieci veicoli a tutta velocità nel San Gottardo non è ancora stato incarcerato

Il pirata della strada tedesco, che nel luglio 2014 aveva sorpassato dieci veicoli nella galleria del San Gottardo a tutta velocità, non è ancora stato incarcerato in patria. Ma se continuerà a non collaborare, la polizia potrebbe prelevarlo di forza al suo domicilio.

Dopo che il 44enne si era dichiarato "inabile alla carcerazione" perché malato, gli era stato intimato più volte di sottoporsi all'esame di un esperto, ma senza esito, ha annunciato giovedì la procura di Stoccarda.

L'uomo, che si era reso protagonista di numerose infrazioni nel corso del suo folle viaggio verso sud, era stato arrestato in Ticino prima del tunnel del Monte Ceneri. La polizia gli aveva confiscato l'auto. Il giudice delle Assise criminali di Lugano Mauro Ermani lo aveva condannato in contumacia il 20 febbraio 2017 a 30 mesi di detenzione, di cui dodici da scontare. E la Corte d'appello germanica ha stabilito che deve scontare in Germania la pena pronunciata in Svizzera.

ats/joe.p.

Condividi