Il materiale permetterebbe di ricreare la riva del lago fra Melano, Capolago e Riva San Vitale (@USTRA)

Una passeggiata in riva al lago

I materiali di scavo delle gallerie A2 potrebbero servire per realizzare un percorso ciclopedonabile da Riva San Vitale a Bissone

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Fare una passeggiata a bordo lago tra Riva San Vitale e Bissone in futuro potrebbe essere possibile, e senza dover spostare la ferrovia e la strada cantonale. Un progetto realizzabile grazie al materiale di scavo delle gallerie previste per potenziare l'autostrada tra Lugano e Mendrisio.

Circondati dal lago anziché dal traffico
Circondati dal lago anziché dal traffico (©Ti-Press/Gabriele Putzu)

"Oggi quella è una parte che non è fruibile da parte della popolazione, che potrebbe tornare ad esserlo se venisse realizzata una riva-lago", ha confermato mercoledì Andrea Rigamonti, presidente della Commissione regionale dei trasporti, ai microfoni della RSI (ascolta l'audio allegato).

"È un'idea molto interessante, anche perché abbiamo già un progetto di massima. Poter usare il materiale derivato dallo scavo sarebbe una soluzione nettamente più economica", ha sottolineato il sindaco di Riva San Vitale, Fausto Medici.^

L'Ufficio federale delle strade, durante l'ultimo incontro sul potenziamento dell'A2 tra Lugano e Mendrisio tenutosi negli scorsi giorni, ha confermato a cantone e comuni la possibilità di mettere a disposizione il materiale di scavo proveniente dalle nuove gallerie per riqualificare le sponde lacustri nella regione.

CSI/px/Diem
Condividi