Formazione sotto i riflettori (©Ti-Press)

Università promosse ma...

Il Gran Consiglio ticinese "temporeggia" sulla commissione di controllo del mandato pubblico all’USI e alla SUPSI

lunedì 20/11/17 19:46 - ultimo aggiornamento: martedì 21/11/17 08:39

Il Parlamento ticinese, nella sua seduta di lunedì, avrebbe dovuto approvare l’istituzione di una commissione di controllo del mandato pubblico all’USI e alla SUPSI. Avrebbe poiché la decisione, a causa dell'assenza di parlamentari e la complessità dell'argomento, è stata rinviata alla prossima sessione di dicembre.

Rimandato quindi, con 28 voti favorevoli, 19 contrari e un astenuto, un tema sul quale i granconsiglieri si erano già espressi favorevolmente lo scorso mese di marzo, contrariamente alla posizione del Governo.

Nel corso del dibattito, nel complesso le realtà universitarie a sud delle Alpi sono state promosse ma, è stato ricordato da più parti, occorre continuare a investire e lavorare soprattutto nell'ambito della trasparenza nella gestione. Approvata la politica universitaria cantonale 2017-2020 e luce verde al rendiconto 2014-2015.

bin

 

Seguici con