Cielo sereno e paesaggi mozzafiato potrebbero non bastare più
Cielo sereno e paesaggi mozzafiato potrebbero non bastare più (keystone)

Utili dimezzati per le FART

Maltempo e crisi economica incidono sui risultati della compagnia di trasporti locarnese

Il 2014, complici condizioni climatiche non ideali e una crisi di cui ancora non si vede la fine, non è stato dei migliori per le FART. Dai risultati resi noti venerdì emerge, in particolare, un calo generalizzato degli utili: quello della ferrovia è passato dai 342'000 franchi dell'anno prima a 163'000, mentre quello delle autolinee da 605'000 a 380'000. La "Centovallina" ha trasportato 1'201'000 passeggeri,  20'000 in meno, mentre gli autobus sono stati usati da più di 4'000'000 di persone, grosso modo come nel 2013.

I vertici della compagnia di trasporti locarnese guardano ora con apprensione agli effetti della revoca del tasso di cambio minimo con l'euro. Altra fonte di preoccupazione è l'appuntamento, tra meno di 12 mesi, con l'apertura della galleria di base del San Gottardo, al quale occorrerà presentarsi preparati.

dg

Dal Quotidiano:

Cifre nere per le Ferrovie regionali ticinesi

Cifre nere per le Ferrovie regionali ticinesi

Il Quotidiano di venerdì 26.06.2015

Condividi