L'autorizzazione può essere prorogata fino al 5 aprile (Ti-Press)

Via libera ai limiti ticinesi

Il Consiglio federale autorizza formalmente il blocco delle attività deciso dal Consiglio di Stato

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il Consiglio federale ha formalmente autorizzato le limitazioni o cessazioni delle attività decise dal Consiglio di Stato ticinese per frenare la diffusione dell'epidemia di Covid-19. L'autorizzazione è retroattiva dal 20 marzo e può essere prorogata fino al 5 aprile.

 

Il Consiglio federale riconosce che la situazione epidemiologica in Ticino rappresenta una particolare minaccia per la salute della popolazione. L’approvvigionamento della popolazione in beni e servizi e l’approvvigionamento delle strutture sanitarie rimangono garantiti.

sf
Condividi