A Jane Campion il Prix Lumière

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
"Il cinema è la mia vita". La regista neozelandese Jane Campion ha ricevuto, ieri, venerdì a Lione il Prix Lumière. Recarsi in questa città della Francia centro-orientale "è come andare a Betlemme; laddove i film sono stati creati dai fratelli Lumière, che senza dubbio avevano mogli e assistenti che io saluto", ha detto dopo aver ricevuto il premio che i suoi promotori amano paragonare al "Premio Nobel del cinema". Dopo diversi anni di silenzio, la regista 67enne ha presentato quest'anno il suo settimo lungometraggio, "The power of the dog", prodotto dalla piattaforma americana Netflix e premiato a Venezia per la migliore regia. Il film è adattato dal romanzo di Thomas Savage.
Condividi