L'opera del pittore fiammingo (Facebook - Parrocchia Santa Maria Maddalena)

Rubato un prezioso dipinto

L'opera, eseguita dal fiammingo Bruegel il Giovane, era esposta in una chiesa in provincia della Spezia

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

La "Crocifissione" dipinta da Pieter Bruegel il Giovane (1564-1638), conservata nella chiesa di Santa Maria Maddalena a Castelnovo Magra, in provincia della Spezia, è stata rubata mercoledì mattina.

I ladri, due secondo le testimonianze raccolte dalle forze dell'ordine, sono andati a colpo sicuro, scardinando con una mazza la teca posta a protezione delle preziose tavole lignee sulle quali è riprodotto il soggetto. Capolavoro dell'arte fiamminga, è una delle copia di una tela del padre dell'autore, suo omonimo, andata perduta. Particolarità degna di nota è la presenza sul Golgota di una quarta croce, che per alcuni studiosi potrebbe simboleggiare la sottomissione dei connazionali del pittore agli spagnoli.  

"E' un'opera dall'inestimabile valore", ha dichiarato il sindaco del comune ligure. "Un duro colpo per la nostra comunità", ha aggiunto.

ANSA/dg

Condividi