Scoperta archeologica in Valpolicella

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
Mosaici geometrici e multicolori d'epoca romana perfettamente conservati sono stati scoperti in un vigneto di Negar, nella Valpolicella, in provincia di Verona. Si tratterebbe di una parte della pavimentazione dell'ampia residenza del terzo secolo dopo Cristo le cui vestigia si vanno cercando da un centinaio d'anni, quando venne avviata una prima campagna di scavi. Il luogo stesso del ritrovamento è d'altra parte noto con il nome di Villa. Secondo l'archeologo comunale, il quale ha indicato che altri reperti sono venuti alla luce, l'intero insediamento potrebbe estendersi su una sperficie di un migliaio di metri quadrati.
Condividi