La presentazione della nuova gamma iPhone mercoledì a Cupertino (Reuters)

Apple lancia gli iPhone XS e XR

L'azienda di Cupertino propone una pioggia di novità, come la variante "Max" dell'XS e un Watch ancor più polivalente

Apple ha lanciato mercoledì sera i nuovi iPhone e i nuovi Watch e diventa maxi: tra i prodotti inediti c’è lo smartphone XS Max da 6,5 pollici, il più grande mai messo sul mercato. Ma, per soddisfare tutti i gusti, Cupertino alza il velo anche sulla versione XS da 5,8 pollici e sul più economico XR con schermo da 6,1 pollici.

La novità maggiore questa volta, almeno secondo gli analisti, è però l'Apple Watch: la Serie 4, anch'essa con uno schermo più grande del 30% rispetto alle versioni precedenti, viene perfezionata nell'hardware e nel software, presentando anche un cardiofrequenzimetro in grado di effettuare un elettrocardiogramma.

Dal canto loro gli XS (sigla solitamente usata per segnalare la taglia extra small ma che Apple reinterpreta come extra large) sono i più avanzati iPhone prodotti dall’azienda diretta da Tim Cook, dotati di un riconoscimento facciale più veloce grazie ad algoritmi più veloci. Tra le opzioni arriva pure quella di una memoria di 512GB. L'iPhone XS ha la “dual SIM card” con tecnologia E-SIM, facilitando così la vita di chi viaggia, e una batteria dalla vita prolungata: per l'XS dura 30 minuti più dell'iPhone X, mentre sull'XS Max dura fino a 90 minuti aggiuntivi.

A completare la serie Apple svela l'iPhone XR, versione a portata di molte più tasche e disponibile in vari colori a partire da 749 dollari, importo meno impegnativo dei 999 dollari di partenza dell'XS e dei 1'099 necessari per un XS Max.

AP/Reuters/ANSA/EnCa
Condividi