Tutto normale...
Tutto normale... (reuters)

Il supermercato senza cassa

Amazon inaugura il negozio del futuro: la spesa la controlla l'intelligenza artificiale

Casse? Code? Appartengono al passato. Amazon ha inaugurato al pianterreno della sua sede di Seattle il primo Amazon Go, un supermercato alimentare dove i clienti si servono dagli scaffali e poi escono tranquillamente senza fermarsi a pagare. Come è possibile? Bisogna disporre di un conto presso il colosso del commercio online e scaricare un'applicazione apposita. Lo smartphone serve solo per l'accesso, poi può tornare in tasca: da quel momento un complesso sistema di telecamere e sensori gestito dall'intelligenza artificiale controlla quello che ogni membro della famiglia preleva e mette nel carrello.

... tranne che all'uscita
... tranne che all'uscita (reuters)

Pochi minuti dopo l'uscita, il conto della spesa viene addebitato direttamente in rete. Il concetto è stato testato dai soli dipendenti per la durata di un anno. Nessun problema se si decide in seconda battuta a qualcosa: il sistema si accorge di quanto rimesso al suo posto. Unico problema: meglio non aiutare gli altri. Infatti, chi afferra un prodotto per conto di terzi lo ritroverà sul proprio scontrino virtuale.

Chi sistema la merce sugli scaffali porta con sé un computer
Chi sistema la merce sugli scaffali porta con sé un computer (reuters)

Niente casse, secondo Amazon, non significa nessun personale: ci sono assistenti e dipendenti che riempiono gli scaffali o cucinano piatti da portar via.

pon/AP/ATS

Condividi