Fa troppo freddo per i rettili

Le rigide temperature in Florida mettono in crisi animali resistenti come iguane, alligatori e tartarughe

Il gran freddo e la neve che ha investito la Florida, Stato da sempre sinonimo di caldo e benessere anche in pieno inverno, sta mettendo a dura prova anche animali capaci di resistere alle insidie del clima per millenni. Infatti, in diverse zone a meridione del territorio, la colonnina di mercurio è precipitata persino sotto lo zero, creando non pochi problemi a rettili di norma capaci di sopportare (quasi) di tutto.

Due iguane congelate dal freddo e raccolte dai volontari in Florida
Due iguane congelate dal freddo e raccolte dai volontari in Florida (Reuters)

Le iguane, a causa del congelamento, stanno letteralmente piovendo dagli alberi: nei sobborghi di Miami i cittadini hanno riferito di tanti esemplari trovati a terra, paralizzati dal gelo. Non va meglio alle tartarughe marine, che si irrigidiscono quando le temperature calano. I biologi stanno infatti recuperando gli esemplari che galleggiano sull’acqua o vicino alla spiaggia. E gli alligatori, sempre temutissimi, stanno ancora peggio: in molti sono rimasti bloccati negli acquitrini congelati, si muovono a fatica e riescono a respirare solo mettendo il muso fuori dalla superficie, ghiacciata, dei loro specchi d’acqua.

AP/Reuters/ATS/EnCa

Condividi