12.09.2016681 visualizzazioni

Si vota sul lavoro

Il dibattito verterà sulle due iniziative popolari sul lavoro in votazione domenica 25 settembre: “Prima i nostri!” e “Basta con il dumping salariale in Ticino!”.

Reto Ceschi e i suoi ospiti discuteranno delle due inizative cantonali, oggetto di voto il prossimo 25 settembre. L’iniziativa «Prima i nostri!» chiede una modifica della Costituzione cantonale secondo i principi dell’iniziativa «Contro l’immigrazione di massa», accettata in votazione federale il 9 febbraio 2014. L’obiettivo del testo è di trovare una soluzione urgente per il Ticino, secondo i principi di «preferenza indigena» e «complementarità professionale», in attesa delle misure previste a livello federale. L’iniziativa «Basta con il dumping salariale in Ticino!» chiede l’istituzione di un Ispettorato cantonale del lavoro (ICL) attraverso l’elaborazione di una Legge cantonale. Questi gli obiettivi: 1. Definizione dei compiti relativi alle leggi da osservare 2. Adattamento dell’organico (un ispettore ogni 5'000 persone attive) 3. Una statistica annuale di contratti di lavoro e salari 4. Istituzione di delegati di controllo attivi nelle aziende. Per entrambe le iniziative il popolo po Ospiti in studio: Christian Vitta, consigliere di stato Piero Marchesi, presidente UDC Fabio Bacchetta Cattori, granconsigliere PPD Ivo Durisch, capogruppo PS Giuseppe Sergi, coordinatore MpS Ospite in collegamento da Berna: Roberta Pantani, consigliera nazionale Lega dei ticinesi trà pure votare i realtivi controprogetti elaborati dal Gran Consiglio. Ospiti in studio: - Christian Vitta, consigliere di stato - Piero Marchesi, presidente UDC - Fabio Bacchetta Cattori, granconsigliere PPD - Ivo Durisch, capogruppo PS - Giuseppe Sergi, coordinatore MpS Ospite in collegamento da Berna: - Roberta Pantani, consigliera nazionale Lega dei ticinesi

Pagina del programma

Ultimi episodi

Più video su questo tema