31.03.201752 visualizzazioni

Democrazia diretta e federalismo frenano il mercato

In Svizzera gli elettori si mostrano scettici quando si vota sulla concorrenza

Per merci e servizi in Svizzera c’è meno libero mercato e concorrenza che in altri paesi europei. Secondo un recente volume fra le cause c’è una particolarità elvetica, la democrazia diretta e il federalismo. Per Hans Rentsch, l’autore di “Wie viel Markt verträgt die Schweiz?” (che potremmo tradurre in: Quanto mercato sopporta la Svizzera?), gli elettori sono scettici sul libero mercato e quando i temi di referendum e iniziative si fanno complessi i cittadini votano guidati dalle emozioni, più che da calcoli economici. Per esempio, nel caso della liberalizzazione del mercato dell’elettricità e si fatica pure a riformare il sistema delle pensioni.

Pagina del programma

Ultimi episodi

Più video su questo tema