Statua di Jacques Brel (Bruxelles) (iStock)

Le grand Jacques. Tutte le vite di Jacques Brel

di Irene Santori, a cura di Sergio Albertoni

lunedì 08/10/18 15:00 - ultimo aggiornamento: lunedì 08/10/18 12:06

RETEDUECINQUE
Da lunedì 08 a venerdì 12 ottobre 2018 alle 15:00

Nella settimana che coincide con i quarant’anni dalla sua scomparsa, vi proponiamo di ripercorrere le tappe salienti della vita di Jacques Brel, uno dei più fertili e magnetici cantautori di ogni tempo. La fama del Grand Jacques dilagò rapidamente agli estremi del pianeta, così come estrema fu la sua personalità, eccezionale anche nelle sue contraddizioni, abitata da antitesi, demoni, urgenze e ripensamenti che questo ciclo di trasmissioni si ripropone di scandagliare. Puntata dopo puntata, emergerà il versante diurno e notturno del suo mondo, inquietato dall’intima necessità di oltrepassare certezze e abilità eppure centrato, talora bloccato su miti e figure interiorizzati nell’infanzia e nella prima giovinezza: l’attonito vedutismo della sua complessa belgitude, la crudeltà della guerra e dell’uomo, l’odio-amore per le donne, le pronunce più intime del suo misticismo, lo sguardo partecipe e immedesimato nelle fragilità dei derelitti, l’intatta purezza dell’amicizia, le maschere deformanti con cui pose in scena il suo corpo e il suo corpo a corpo con la parola e con la musica, fino al repentino e incondizionato abbandono del palcoscenico, all’apice della gloria, per recuperare negli antipodi delle isole Marquise, quella frontiera che il piccolo Jacques, che sempre gli parlò dentro, quasi fosse un destino interiore, gli additò come nuovo Far-west.

08.10.18 La belgitude

 

09.10.18 Gli esordi, la crisi, la tenerezza

 

10.10.18 Null’altro che la forza d’amare

 

11.10.18 La vetta, il disamore

 

12.10.18 L’ultimo Far-West

 

Le coproduzioni RSI a Cine Tell: L'intrusa

Seguici con