Ella Fitzgerald (Keystone)

Un omaggio a Ella Fitzgerald nel centenario della nascita

A cura di Patricia Barbetti

martedì 25/04/17 14:00 - ultimo aggiornamento: venerdì 02/06/17 10:39

Reteduecinque
Martedì 25 aprile 2017 dalle 14:00 alle 17:00

 

Il suo nome evoca l’età d’oro di Harlem, i balli al Savoy, i concerti all’Apollo. Creatura dello Swing, contaminata dal bebop, è stata la più duttile e longeva tra le voci nere, bilanciando valori e contenuti del jazz e della canzone popolare, ma soprattutto incantando per l’eleganza luminosa delle sue melodie e la vibrante eloquenza della sua improvvisazione scat. A cento anni esatti dalla nascita della leggendaria cantante jazz afroamericana vincitrice di ben tredici Grammy Awards, lo Speciale Rete2-5 metterà in luce alcuni aspetti della carriera di Ella Fitzgerald grazie alla presenza in studio di Luciano Federighi, critico musicale, scrittore, saggista nonché cantante e autore del libro “Ella Fitzgerald, swing, genio e candori della Jazz Lady” edito da Jazz People. Con Franco Ambrosetti, nome ben noto del jazz elvetico e internazionale, ricorderemo alcuni momenti della presenza di Ella in Svizzera, con ascolti tratti dai suoi concerti a Montreux negli anni settanta, accompagnata dal trio di Tommy Flanagan. Con due voci importanti come Tiziana Ghiglioni e Roberta Gambarini, andremo a sottolineare l’immenso contributo che “Lady Time” ha lasciato in eredità al mondo della vocalità jazz e infine, segnalando le numerose iniziative legate ai festeggiamenti per il centenario della Fitzgerald in tutto il mondo, ci soffermeremo sulla mostra in corso al Museo del Jazz di Genova con il suo curatore Guido Michelone e su alcune nuove uscite discografiche grazie alla Recensione di Luca Damiani.

Immagina...

Seguici con