Intervista a Sabina Zanini

di Natascha Fioretti

Nella seconda parte di “Alice” invece cambieremo epoca, verremo ai giorni nostri con Sabina Zanini, giornalista RSI, che con il suo romanzo d’esordio uscito per Capelli editore si è aggiudicata quest’anno il Premio Studer/Ganz. Il protagonista di “A una voce” è un personaggio solitario che sceglie di vivere una vita ritirata senza velleità e ambizioni. La sua quotidianità scandita dai soliti gesti e ritmi abitudinari ha però un punto luce importante: la musica.