Guardando a ovest da Norfolk Street intorno al 1898 (Wikipedia)

Cohen e gli altri

di Corrado Antonini

La storia della canzone americana dei primi anni del Novecento è stata scritta in buona parte da autori d’origine ebraica. Compositori come George Gerhswin, Irving Berlin, Richard Rodgers o Harold Arlen; parolieri come Ira Gershwin, Lorenz Hart, Harold Dietz, Yip Harburg o Ted Koehler. Erano tutti figli di quella generazione di immigrati ebrei giunti su territorio americano sul finire dell’Ottocento. Accanto al repertorio delle song composte per Broadway e per Hollywood v’è anche un canone di canzoni di registro comico destinato al teatro di varietà o all’intrattenimento più spicciolo che raccontava dell’ebreo e dell’esperienza dell’immigrato dal punto di vista dell’ebreo. Un genere di spettacolo scritto, interpretato, prodotto, e messo in scena da ebrei, a usufrutto di un pubblico che era composto in massima parte da ebrei.

 

Ora in onda Notiziario In onda dalle 16:30
Brani Brani in onda Juana y Jose - Rossana Taddei Ore 8:46