Racconti quasi veri
Racconti quasi veri

Racconti quasi veri

di e con Nicolas Joos

COLPO DI SCENA
Da martedì 22 marzo a venerdì 1. aprile 2016
e dal venerdì 22 luglio a giovedì 4 agosto 2016 alle 13:30

Quando d’un tratto il confine tra realtà e fantasia scompare.

Nel triassico, quando il passare del tempo si misurava in ere, per tutta una vita avevamo un solo lavoro, il posto fisso. Eravamo vincolati ad esso attraverso un legame indissolubile, un contratto che nessuno, eccetto la morte, poteva mutare. Ragionavamo con la clava e i disegni nelle caverne ancora mancavano. Poi improvvisamente uno dall’alto lanciò un sasso e distrusse tutto, il sole scomparve, i dinosauri si estinsero, tutto si accorciò, le piante, gli animali, le distanze, ogni cosa divenne piccola e veloce, pure il tempo si contrasse e le ere divennero attimi, sospiri di gente in cerca di lavoro. A che serve insegnare ai giovani la logica e la matematica, se non per capire che ogni certezza è ormai finita. Meglio la fantastica, una materia esclusiva per lo sviluppo della fantasia, perché il lavoro oggi tocca inventarselo.

Tutti e 15 i racconti "quasi veri", partono da una situazione di vita quotidiana apparentemente normale, poi improvvisamente qualcosa accade. L’evento straordinario, ad aspettarlo non arriva mai, poi quando uno non ci spera più ecco che all’improvviso salta fuori.

Leggere è bello, scrivere è meglio ma recitare ciò che si scrive è fantastico.

Ringrazio Francesca Giorzi che ha permesso la produzione sonora e la messa in onda di questi racconti e i tecnici audio (Angelo Sanvido, Thomas Chiesa, Yuri Ruspini, Lara Persia) che m'hanno aiutato a meglio capire il confine tra fantasia e realtà.

22.03.16 Edenmarket

Tutti i migliori prodotti a portata di mano.

Nel reparto produttivo di un supermercato un terrorista sabota una mela iniettandole della vitamina A, il frutto se ingerito causa l'apertura degli occhi. Tutti si preparano ad iniziare la folle corsa all'acquisto dei prodotti. Una coppia in coda distratta non sente un annuncio che vieta a chiunque di recarsi nel reparto ortofrutticolo.

 

23.03.16 Amore e salsicce

Un pasto gustoso per un innamorato geloso.

In una calda notte d’estate un uomo malato di mente, attende che la moglie rincasi, il sospetto che la donna lo tradisca proprio con lo psichiatra lo tormenta al punto da fargli compiere azioni fuori controllo. Tutto si risolve al Tribunale Penale di Lugano.

 

24.03.16 I ganasitt

Non si preoccupi va tutto bene, presto sarà dimesso.

Dopo una cena a base di ganasitt (ganasce del maialino) un uomo avverte un leggero mal di pancia, non riuscendo a prender sonno, si reca in ospedale sottoponendosi ad un piccolo controllo. Ma una serie di sfortunate coincidenze lo spingono a rimanere, contro la sua volontà, nella struttura sanitaria.

 

25.03.16 Hashim il mago

Il migrante che tolse la fame al segretario generale.

Ogni giorno migliaia di persone scappano dalle guerre e dalla fame, molti attraverso il mare raggiungono l’Italia, pochissimi entrano in Svizzera. Hashim, un migrante siriano è arrivato in Ticino conservando i propri sogni, fare il mago in un grande teatro. Ma la magia più grande gli è riuscita cambiando la vita ad un segretario generale.

 

28.03.16 L'ultimo starnuto

A volte è meglio batter le mani e far finta di niente.

Al Lac di Lugano è in corso un concerto di musica sinfonica. Il pubblico in sala non smette di applaudire. Un impiegato riconosce in platea il presidente della sua banca. Durante la sinfonia all’impiegato scappa uno starnuto che bagna la testa al grande capo.

 

29.03.16 La grande vincita

Uno strano pennuto che ci portò fortuna.

Due amici bevono un bicchiere in un bar di Montagnola. Improvvisamente un rumore. Qualcosa è precipitato vicino al Municipio. Un uomo con delle ali. Tutta la popolazione accorre curiosa, ma l'angelo venuto dal cielo non facendo i miracoli non interessa a nessuno e viene abbandonato in un pollaio. I due amici vedendolo triste decidono di inventargli un occupazione.

 

30.03.16 Pensieri in fuga

T'è mai capitato di parlare prima di pensare?

Un attore per arrotondare fa il cameriere in un Bar a Lugano. Inizialmente il lavoro gli piace molto e riesce ad essere educato e servizievole con i clienti, poi degli strani pensieri in rivolta lo portano a reagire diversamente. Perde la sua professionalità e risponde ai clienti. La sua voglia di recitare non più contenibile, da improvvisamente voce ai suoi pensieri.

 

31.03.16 Una moglie estrosa

La mamma ha sempre ragione.

Un uomo succube dei giudizi e delle critiche della madre non riesce a trovare una donna. Allontanatosi da casa incontra Dolores una compagna molto particolare con la quale si sposa e trascorre piacevolmente 20 anni. Alle sue nozze d’argento, l’uomo invita anche la madre convinto ormai d'essere grande abbastanza e non più influenzabile dai suoi giudizi.

 

01.04.16 Eurocity 18

Quando una galleria diventa troppo lunga.

Il commesso viaggiatore del racconto “Pianto Libero” prende il treno per Zurigo. Approfittando dello scompartimento affollato pubblicizza un'aspirapolvere. Il treno entra nella galleria di base del Gottardo. Nessuno tranne il venditore s'accorge che il convoglio, nonostante l’elevata velocità continua a rimanere dentro la montagna.

 

Quest’estate, da venerdì 22 luglio a giovedì 04 agosto 2016,  6 nuovi racconti “quasi veri” e 4 riascolti per tornare ad esser bambini.

22.07.16  La fine del Mondo 

In arrivo dal cielo una grande forma circolare e puzzolente.

Degli strani dischi invadono i nostri cieli. Esercito e polizia non sanno che fare. Molti i curiosi. C’è chi grida al Messia chi invece alla Fine del Mondo. Dalla Chiesa di Santa Maria degli Angeli di Lugano trasmettono via radio un concerto, d’un tratto gli oggetti misteriosi eruttano una micidiale sostanza calda e cremosa

 

25.07.16 Pianto Libero                                                                                                   

In certi luoghi non ci si diverte affatto.

Un commesso viaggiatore in attesa d’un treno per Zurigo corteggia una bella cameriera in un bar di Bellinzona. Non riuscendo a concludere nulla con la donna si reca in un particolare postribolo nelle vicinanze. Ciò che lo attende è tutt'altro che divertente ma in fondo era proprio quello che cercava.

 

 

26.07.16  Theodora                                                                            

Un dipinto molto particolare.

Un quadro del pittore Giovanni Giacometti viene acquistato a Basilea da un famoso collezionista. Un signore si presenta al neo acquirente rivendicando non solo la proprietà del quadro ma anche d'essere il marito della modella dipinta. Il collezionista non crede all'uomo ma degli strani eventi lo faranno ricredere.

27.07.16 Occhio al pollo                                                    

La crescita straordinaria.

Il batterio Killer ha contaminato ormai tutti i polli svizzeri. Due amici comprano su internet l'occorrente per covare delle uova di pollo non infette, ma nell’ordine c’è uno sbaglio. Non tutte le uova sono di pollo. Inoltre il raggio per accelerare la crescita degli embrioni si guasta, aumentando tutto a dismisura. I boschi di Rovio sono invasi da enormi creature

28.07.16 Il corpo                                          

Può la scienza capire la bellezza?

Un racconto gotico. In una notte di luna piena al Parco Ciani di Lugano una coppia d'innamorati gioca a nascondino. La donna è una bella modella perseguitata da un chirurgo plastico. Lui un pittore che la ritrae. Una sera in un obitorio il chirurgo e il pittore si ritrovano per discutere sulla bellezza tra arte e scienza.

 

29.07.16 Il vagabondo                                                 

Una gioventù solitaria.

Un tentativo di riproporre la gioventù del pittore Giovanni Segantini attraverso alcuni suoi quadri: la morte della madre, la partenza da Arco, l'abbandono del padre, l'arrivo a Milano, la fuga sulle montagne, la riscoperta della natura, la solitudine, la fame, la ricerca d'un lavoro, l'incontro con Bice, l'arresto, il ritorno a Milano.

 
Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Got a Crush On You - Jan Prax Ore 1:58