(iStock)

Della stessa sostanza dei sogni

di Mario Fabio

Non so se i sogni son desideri di felicità così come cantava la Cenerentola di Walt Disney oppure se siano risposte a domande che non abbiamo ancora capito bene come formulare. Quel che so è che nel 1899, un certo Sigmund Freud, nella sua opera più celebre – “L'interpretazione dei sogni” – tentò per primo di spiegare il meccanismo, il modo in cui sogniamo. Secondo Freud, i sogni erano la realizzazione allucinatoria di un desiderio rimasto inappagato.

 
Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda My old flame - Kenny Barron Ore 1:52