Il silenzio dei colpevoli

di Enrico Bianda

Ecco. Solo il silenzio. Con un profondo silenzio rispettoso dovremmo reagire alla notizia di un giovane che si toglie la vita. Perché si tratta di un fallimento. Il nostro fallimento. Della società in cui viviamo, del sistema educativo, del modello familiare, del mondo del lavoro, delle relazioni tra le persone, della scuola fatta di aspettative e selezione. Non sappiamo guardare, capire, ascoltare. Non sappiamo cercare, non ci sforziamo.

 
Ora in onda Rea confessa In onda dalle 18:30
Brani Brani in onda Hobbies - Serge Zaugg Ore 18:29