La NZZ in azzurro e altre storie dal mondo dei media

di Natascha Fioretti

Ieri mattina come da consuetudine verso le 07:00 del mattino ho preso in mano la Neue Zuercher Zeitung. Non era il solito quotidiano. Aveva un’aria diversa, più fresca, meno grigia e seriosa. Non è stato difficile mettere a fuoco la novità: tutta la prima pagina era azzurra anche il nome della testata idem le 47 pagine a seguire. Tutte scritte in azzurro su sfondo bianco. A qualcuno in tipografia è scivolata la mano sul colore? No, tutte le edizioni distribuite ieri martedì 1 giugno erano uguali e il motivo è presto spiegato: si tratta di un numero eccezionale disegnato e pensato da Urs Fischer.