Poco sola, molto Soletta

di Yari Bernasconi

Lo scorso finesettimana hanno avuto luogo le 43esime Giornate letterarie di Soletta, la più importante manifestazione dedicata alle letterature svizzere. Un’edizione ibrida, con un’ottantina di scrittrici e scrittori, e oltre 150 eventi, trasmessi in tempo reale su una piattaforma digitale... a pagamento. Una bella scommessa, che potrebbe anche far sorridere a sud delle Alpi, dove la pratica è semmai rovesciata: aperitivi, finger food, Fonzie(s), stuzzichini e qualunque altra cosa offerta per chiunque abbia la compiacenza di partecipare a un incontro; persino il nome sul bicchiere di plastica.