Hans Ruesch (Keystone)

Hans Ruesch, lo scrittore dalle molte vite

La prestigiosa collana degli Struzzi di Einaudi ha da poco ripubblicato il romanzo "Paese dalle ombre lunghe", di Hans Ruesch, in una versione ritradotta da Daniele Petruccioli. L’originale, datato 1950, aveva avuto a suo tempo un grande successo editoriale, e da esso era stato anche tratto un celebre film con Anthony Quinn: "Ombre Bianche".

Questa ripubblicazione è per noi l’occasione per tornare sull’autore, lo svizzero Hans Ruesch, scomparso a Massagno nel 2007. Uomo dai molteplici interessi e dalle molte vite, fu editore, pilota automobilistico, scrittore, nonché uno dei massimi critici del vivisezionismo, precursore del pensiero antispecista. Il suo libro "Imperatrice Nuda" ancora oggi è un testo fondamentale per chiunque voglia avvicinarsi all’antispecismo e alla contestazione della pratica della vivisezione. Ne parliamo con Daniele Petruccioli, che ha appena ritradotto il suo romanzo più famoso.

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Knot In The Belly - Julian & Roman Wasserfuhr Ore 1:52