Riflessioni sulle Alpi raccolte al Film Festival della Montagna di Trento, di Mattia Pelli

"Storie alpine: Rolando Larcher" (17./20)

Riflessioni sulle Alpi raccolte al Film Festival della Montagna di Trento, di Mattia Pelli

(I Stock)

"Storie alpine: Rolando Larcher" (17./20)

Riflessioni sulle Alpi raccolte al Film Festival della Montagna di Trento, di Mattia Pelli

Dopo aver imparato ieri sera il valore dell'espressione "aprire una via" grazie alle spiegazioni di Nicola Tondini, oggi continuiamo il nostro viaggio nell'alpinismo, un mondo a sé dove si confrontano scuole filosofiche spesso in polemica tra loro sul modo di affrontare le pareti. Nella nostra serie "Storie Alpine", a cura di Mattia Pelli, ce lo facciamo raccontare da un altro grandissimo scalatore: si tratta del trentino Rolando Larcher. Settanta le vie nuove aperte che hanno fatto la storia dell'arrampicata, tutte contraddistinte da titoli fantasiosi e evocativi, come la Mastro Geppetto va nel globo (sul Brenta, nel 1994) o Hotel Supramonte (in Sardegna, nel 1999), o ancora La Svizzera (sul Wenden, nel 2006) e Osa, ma non troppo (in Patagonia, 2007). Ma, in fondo, è tutta questione di chiodi. Sentiamo.

Ora in onda Geronimo (r) - Letteratura In onda dalle 23:33
Brani Brani in onda Meditative Interlude - Mason Bates Ore 23:30