Burhan Sönmez, "Istanbul Istanbul", Nottetempo (estratto copertina) (edizioninottetempo.it)

Burhan Sönmez, "Istanbul Istanbul", Nottetempo

di Mario Fabio

Il segnalibro
Giovedì 03 maggio 2018 alle 07:50

Replica alle 12:50

 

Tabù. È questa la parola chiave dell'edizione 2018 di ChiassoLetteraria. E fra i tabù che sottopelle hanno segnato e accompagnato la storia dell'uomo fin dall'antichità c'è quello della tortura che, pur essendo condannata e proibita, viene - di fatto - ancora praticata in molte nazioni del mondo. A sottolinearne la gravità e a documentarne la diffusione sono le organizzazione che si battono per la tutela dei diritti umani. Ed è proprio la tortura una delle ombre lunghe che si proiettano sui protagonisti del romanzo "Istànbul Istànbul" dello scrittore turco Burhan Sönmez(son-mass), ospite a Chiasso nell'ambito del suo festival letterario.

Ad averne curato la recensione è Mario Fabio che insieme a Matteo Martelli, si occuperà nel corso del fine-settimana, dei collegamenti che Rete DUE farà dal festival, a partire da questo venerdì nella fascia di Finestra Aperta sera. Fra gli ospiti, domenica pomeriggio, anche lo stesso Sönmez.

Serata evento: Dataland

Seguici con