Emmanuel Carrère, Vite che non sono la mia, Adelphi

di Roberto Galaverni

"Vite che non sono la mia", edito da Adelphi, è il libro più emblematico e rappresentativo di Emmanuel Carrère, il narratore francese che sa raccontare soltanto per interposta persona, attraverso un procedimento d'immedesimazione e di toccante partecipazione umana coi protagonisti dei suoi racconti e reportages. Roberto Galaverni lo ha letto per noi.