Duccio Demetrio

Al microfono di Massimo Zenari

IN ALTRE PAROLE
Da lunedì 11 a venerdì 15 giugno 2018 alle 08:18

 

Duccio Demetrio è nato a Milano nel 1945, dove ha sempre vissuto. Laureato in filosofia alla Statale, giovanissimo ha iniziato a occuparsi di problemi sociali, con particolare riferimento all’analfabetismo degli adulti. Allievo di Ettore Gelpi, rappresentante italiano all’UNESCO, ne ha seguito la strada specializzandosi in educazione degli adulti e iniziando a scrivere sui temi della formazione e della condizione adulta. Ha però dedicato i primi saggi soprattutto ai temi filosofici dell’educazione, approfonditi attraverso la raccolta di storie di vita e la promozione di iniziative dedicate a diffondere la scrittura autobiografica. Divenuto professore associato e poi ordinario alla Bicocca di Milano, nel 1998 con il giornalista Saverio Tutino ha fondato la “Libera università dell’autobiografia” di Anghiari, borgo medioevale in provincia di Arezzo (lua.it): che è un’associazione culturale e scientifica della quale ora si dedica a tempo pieno dirigendone la scuola e curandone i convegni e i seminari di ricerca, così come il festival nazionale dedicato alle autobiografie; associazione da cui è nata, quasi dieci anni fa, l’Accademia del silenzio. È studioso conosciuto per opere che mettono al centro l’educazione introspettiva e i sentimenti, l’autoanalisi non clinica, le teorie della narrazione. Fra queste: "Raccontarsi” (1996), "Elogio dell’immaturità” (1998), "L’educazione interiore” (2000), "Autoanalisi per non pazienti” (2003), "La vita schiva” (2007), "L’interiorità maschile” (2010), "Senza figli”, scritto con Francesca Rigotti (2012), "Ingratitudine” (2016). Edite per le edizioni Raffaello Cortina. Più di recente ha scritto di ecologia narrativa e di diffusione dell’educazione al silenzio, oltre che di argomenti legati a temi religiosi da un punto di vista laico e non credente: “La religiosità della terra” (2013), "I sensi del silenzio” (2012), "L’educazione narrativa” (2012), "Silenzio” (2014), "Green autobiography” (2015), "Silenzi d’amore” (2015), "Terra” (2017). Duccio Demetrio sarà ospite di Massimo Zenari a “In altre parole”.

 

Siamo la Svizzera: uniti nella diversità

Seguici con