Mariapia Veladiano

Al microfono di Chiara Fanetti

IN ALTRE PAROLE
Da lunedì 04 a venerdì 08 dicembre 2017 alle 08:18

Scrittrice, certo. Ce lo dicono i successi in libreria e i riconoscimenti ottenuti, addirittura con il primo romanzo: “La vita accanto”, pubblicato da Einaudi Stile Libero, vincitore del Premio Calvino 2010 e secondo al Premio Strega l’anno seguente. Tuttavia Mariapia Veladiano è soprattutto insegnante: per più di vent’anni è stata professoressa di lettere al liceo e nella scuola continua ad investire le sue energie, attualmente come preside nella sua Vicenza, dove è nata.

Laureata in Filosofia e Teologia, Mariapia Veladiano nei suoi libri indaga soprattutto i rapporti umani nei nuclei famigliari, nelle dinamiche di coppia, nel contesto sociale, concentrandosi su figure femminili poste di fronte a grandi scelte o dal destino (apparentemente) segnato. Storie che fanno riflettere sui sentimenti, sulle azioni, sulle scelte. Espressione massima dell’unione di queste tematiche la troviamo nel suo nuovo romanzo, pubblicato lo scorso ottobre da Guanda: il titolo è “Lei” e dà voce ad una giovane madre, Maria di Nazareth.

Nella sua produzione letteraria la scrittrice non rinuncia comunque ad occuparsi di insegnamento e di ragazzi: nel 2013 pubblica un piccolo giallo per adolescenti, “Messaggi da lontano” (Rizzoli) e l’anno seguente dà alle stampe “Parole di scuola”, una raccolta di riflessioni sulla formazione e l’educazione (Erickson).

Ogni centesimo conta, ti aspettiamo

Seguici con