La Recensione

di Giordano Montecchi

Duo Gazzana, "Ravel Franck Ligeti Messiaen", ECM Records (ecmrecords.com)

La Recensione di Reteduecinque
Da lunedì 11 a venerdì 15 giugno 2018 alle 16:00

Quante volte o quanti dischi saranno stati dedicati alle Sinfonie o Ouvertures (che dir si voglia in questo caso) di Rossini? Non si contano, eppure ecco qua un’orchestra italiana intitolata al grande pesarese che per la prima volta, salvo errori, ne pubblica riuniti in cofanetto, tutte le Ouvertures. È come riascoltare, in una sorta di time-lapse, non solo l’intero Rossini, ma un eroico, strepitoso momento della storia musicale europea.

Fatte le debitissime proporzioni anche il magistrale Freedom Higway della brava, anzi carismatica, Rhiannon Giddens, di cui diremo martedì, sembra un riassunto, prosciugato e senza fronzoli, della tradizione musicale popolare più schiettamente americana.

Mercoledì è la volta di una piccola - o grande - e comunque sorprendente avventura nella musica meticcia di Friedrich Gulda, grande pianista e grande interprete del classicismo viennese, ma altrettanto grande, irriducibile ribelle al mondo accademico, con le sue incursioni spiazzanti nel mondo del jazz e del pop. L’etichetta Grand Piano pubblica un album di sue composizioni pianistiche: quasi un trattato sull’arte dell’ibridazione musicale.

Cos’hanno in comune Gulda e Wagner? A parte la lingua e il gusto del rovesciare i tavoli, ben poco. Ma la recente uscita di “The Wagner Project” impone la deviazione. Una selezione di brani dai drammi musicali wagneriani affidati a Matthias Goerne e Daniel Harding alla testa della Swedish Radio Orchestra: un progetto che può far discutere, ma che per lo svettare dell’interpretazione si impone come imperdibile tout court.

Venerdì chiudiamo con il nuovo album – il terzo per la ECM – del Duo Gazzana: Natascia violino e Raffaella pianoforte. Il programma è una calibrata combinazione giocata sul 3+1: tre autori del Novecento e uno dell’Ottocento; tre autori francesi e un autore ungherese. Nella fattispecie: Franck, Ravel, Messiaen e Ligeti del quale per la prima volta appare su disco il giovanile, emozionante Duo del 1946.

Rossini, Complete Ouvertures, Filarmonica Gioachino Rossini, Decca

 

Rhiannon Giddens, Freedom Highway, Nonesuch

 

Friedrich Gulda, Piano Works, Grand Piano

 

Matthias Goerne, Daniel Harding, Swedish Radio Symph. Orch., The Wagner Project, Harmonia Mundi

 

Duo Gazzana, Ravel Franck Ligeti Messiaen, Ecm New Series

 

I Mondiali alla RSI

Seguici con
Altre puntate