Ventotene (iStock )

L'isola dove nacque l’Europa

di Barbara Camplani

®

Sul finire degli anni Trenta più di ottocento italiani, oppositori del regime fascista, vennero confinati sull'isola di Ventotene, fra il Lazio e la Campania.

In quel clima di privazione della libertà, reclusione e isolamento, quattro di loro, Altiero Spinelli, Ernesto Rossi, Eugenio Colorni e Ursula Hirschmann, riuscirono a scrivere, diffondere e pubblicare clandestinamente un "Manifesto per un'Europa libera e unita", meglio noto come Manifesto di Ventotene, che oggi è ritenuto uno dei testi fondativi dell'Unione europea.

Questa è la storia di quel testo, dell'ideale che lo animava e di un manipolo di uomini e donne coraggiosi i cui destini lì, al confino di Ventotene, vennero inesorabilmente intrecciati.

 

Montaggio di Enea Adami

con Renata Colorni, figlia di Ursula Hirschmann ed Eugenio Colorni; Piero Graglia, storico; Salvatore Schiano di Colella e il signor Benito, isolani di Ventotene

Musiche con il Quartetto Energie Nove

Prima emissione 23 maggio 2019

Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Foreword - Walter Smith III & Matthew Stevens Ore 1:38