Kadri Voorand

con Lorenzo De Finti

In occasione della proposta mensile del Live di ReteDueCinque, lunedì 4 maggio dalle 14.30 i riflettori si accendono per un’ora sulla “first lady del jazz estone”, la dirompente e innovativa cantante e compositrice jazz Kadri Voorand che per l’occasione è accompagnata dal bassista-contrabbassista Mihkel Mälgand, col quale nel 2018 ha infiammato il palco dell’EFG London Jazz Festival. Li apprezzeremo nell’esibizione tenutasi nell’aprile 2019 allo Studio2 della RSI ai microfoni di Lorenzo De Finti.

Pluripremiata per le sue composizioni originali e le sue performance innovative, tanto in Estonia quanto all’estero, Kadri Voorand è stata insignita nel 2017 dell’Estonian Music Award come “Best Female Artist of the Year” e il suo album Armupurjus (“Love intoxication”) ha ricevuto il premio di “Miglior album jazz dell’anno”. Presenza apprezzatissima presso i maggiori festivals e club europei, ha all’attivo numerosi album e collabora regolarmente con musicisti di respiro internazionale, oltre a capeggiare un suo quartetto e il sestetto a cappella Estonian Voices.

Artista completa (suona il pianoforte -ha alle spalle studi classici- e il violino, canta, danza), Kadri Voorand usa il proprio talento improvvisativo e la propria potenza espressiva per dare vita a un’incredibile varietà di brani jazz contemporanei, mantenendo da un lato salde le proprie radici che affondando nel folk estone (e che esprime nelle collaborazioni in piccoli gruppi) e osando al contempo innestare elementi che si richiamano ai ritmi latini e all’ R&B (in particolar modo nelle collaborazioni con big band).

Mihkel Mälgand è uno dei più attivi bassisti estoni. Insieme a Kadri Voorand forma un duo che propone musica originale composta espressamente per piano, basso e voce, che si apre a improvvisazioni -arricchite da effetti ambientali elettronici- e che utilizza al contempo testi di poeti estoni e testi originali.