(© Alessandro Dobici )

"Plastica"

un cortometraggio di Alessandro Dobici, Michela Bruni, con la musica di Giovanni Baglioni. Di Claudio Farinone

"Siamo tutti vittime e carnefici dell'abuso di plastica mentre il pianeta inesorabilmente muore". Da questa considerazione si muove il fotografo e videografo romano Alessandro Dobici, per realizzare un suggestivo e pregevole cortometraggio che è, allo stesso tempo, denuncia di un problema ambientale di dimensioni colossali. Otto milioni di tonnellate di plastica ogni anno finiscono nei nostri oceani, infliggendo un danno incalcolabile al nostro pianeta.

La forte passione per il mare e la presa di coscienza di questo enorme problema, muovono l'artista romano verso l'ideazione di un lavoro in bianco e nero, che si avvale di altri due protagonisti: l'attrice Michela Bruni, unica interprete di una figura avvolta e soffocata dalla plastica, e il compositore e pregevole chitarrista Giovanni Baglioni che, in questo caso, si allontana dal suo strumento per una sonorizzazione del lavoro che sia avvale di altri percorsi e mondi timbrici inconsueti.

Ne scaturisce un lavoro di grande bellezza e impatto emotivo, che si allontana dalla pura divulgazione scientifica, alla ricerca di un impatto emozionale diretto e coinvolgente.

 
Brani Brani in onda Magnus - Gretchen Parlato Ore 10:12