L'impianto di smaltimento di Giubiasco (tipress)

Diritto alla riparazione

di Jenny Assi

Lavatrici, aspirapolveri, tablet, computer, smartphone, stampanti, non sono solo il simbolo del benessere delle società più avanzate, ma rappresentano anche la categoria di rifiuti che sta crescendo più rapidamente. Ogni anno vengono generati 57 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici nel mondo e solo il 20% viene riciclato. Come può essere invertita questa preoccupante tendenza? Attraverso la lotta all’obsolescenza e il diritto alla riparazione. Le associazioni dei consumatori lottano da anni per il riconoscimento di questo diritto, chiedendo ai legislatori di prevedere l’obbligo per i produttori di apparecchi elettronici di fabbricare soltanto prodotti che siano facili da smontare e da riparare. D’altronde, sarebbe auspicabile ristabilire quella sana regola di mercato che recita: “un buon prodotto è un prodotto che dura nel tempo”.

 
Ora in onda Notiziario In onda dalle 10:30
Brani Brani in onda Estudio - Andres Segovia Ore 10:26