Imparare a declinare la cura anche al maschile

di Luca Crivelli

Due giorni fa, nel suo interessante plusvalore, Marco Salvi ha affrontato il tema del lavoro remunerato e del tempo libero, evidenziandone l’eterogenea distribuzione tra le classi sociali e le fasce d’età. Nella teoria economica neoclassica, che si è sviluppata dalle idee di una categoria professionale quasi esclusivamente maschile, l’offerta di lavoro è in effetti descritta come uno scambio (in termine tecnico si direbbe “un trade-off”) tra salario e tempo libero, tra denaro e passioni.