(iStock)

Quella quarantena che sembrerebbe far respirare meglio la terra…

di Barbara Antonioli Mantegazzini

Un ottimista, per definizione, riesce sempre a vedere il bicchiere mezzo pieno. In questi giorni si è quindi cercato di individuare un lato positivo anche nella pandemia di Coronavirus, trovandolo nel dato relativo alla significativa riduzione del livello di inquinamento ambientale. Secondo il ministro dell’Ecologia e dell’ambiente cinese, nella regione della Cina interessata dal Covid-19 a febbraio il numero di “giorni con una buona qualità dell’aria” è aumentato del 21,5% rispetto allo stesso mese del 2019. Allo stesso tempo, in Italia la Pianura Padana respira meglio del solito e a Venezia l’acqua del Canal Grande è praticamente cristallina.
Una buona notizia, certo, se non fosse che questi dati rappresentano il contraltare della drastica contrazione delle attività produttive, dei trasporti e, in generale, dell’economia, conseguenti ai provvedimenti di contenimento del contagio adottati da molteplici governi nazionali.

 
Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda Now - Hypnotic Brass Ensemble Ore 1:39