(iStock)

Sudafrica: un sostegno internazionale per la transizione energetica dal carbone

di Pietro Veglio

Durante la recente COP26 a Glasgow si è parlato dell'urgenza di accelerare la decarbonizzazione delle grandi economie con un alto grado di dipendenza dal carbone. Cina e India vi si sono opposte, altri paesi hanno preso impegni a lunga scadenza. Vi è stato però un Accordo internazionale innovativo, ma del quale si è parlato poco. Ovvero gli $ 8,5 miliardi in doni e prestiti a condizioni favorevoli spalmati su cinque anni concessi al Sudafrica da Stati Uniti, Gran Bretagna, Francia, Germania ed Unione europea. Con tre obiettivi: chiudere progressivamente le centrali termiche carbonifere; sviluppare le fonti energetiche rinnovabili; e sostenere le regioni produttrici di carbone nel processo di riconversione industriale.

 
Brani Brani in onda Airbourne - Kevin Brady Electric Quartet Ore 20:32