Opernhaus di Zurigo (Keystone)

Umori e malumori femminei

di Giorgio Appolonia

Dal 17 febbraio alla Opernhaus di Zurigo va in scena “La finta giardiniera” di Wolfgang Amadeus Mozart. L'opera fu commissionata dal principe elettore di Baviera Massimiliano III e venne rappresentata al Salvatortheater di Monaco di Baviera nella stagione di carnevale del 1775. Il libretto, denominato "Dramma giocoso in tre atti", il cui autore si presume sia Giuseppe Petrosellini, è basato su un testo di Ranieri de' Calzabigi, che era stato posto in musica già dal compositore Anfossi. Vi si narrano le peripezie della marchesa Violante, creduta morta ma invece viva che, travestita da giardiniera con il nome di Sandrina, cerca di riaffermare la propria personalità: ne è interprete Rosa Feola. Con il soprano Daniela Lojarro discutiamo della vocalità donizettiana relativamente alla "folle" Lucia di Lammermoor e le sventurate "regine Tudor/Stuart".

 

Ora in onda Tenera è la notte In onda dalle 0:40
Brani Brani in onda En Ecoutant Jarrett - Claude Semal Ore 0:47