Hermann Scherchen (www.wikipedia.org)

Hermann Scherchen

Una prova con l’OSI della “Quinta” di Beethoven

Uno dei momenti più alti nella vita culturale del nostro Paese è stato sicuramente quello legato al nome di Hermann Scherchen (1891-1966), direttore d’orchestra, compositore, teorico, pedagogo e animatore musicale, che nel 1965 fu sul podio dell’Orchestra della Svizzera italiana per dirigere le 9 Sinfonie di Beethoven e una sua orchestrazione de L’arte della fuga di J. S. Bach.
In Ticino Scherchen aveva già soggiornato brevemente nel 1933 a Riva San Vitale; nel 1954 fondò a Gravesano uno Studio Sperimentale Elettroacustico le cui ricerche confluirono poi nei “Gravesaner Blätter” alla cui redazione diedero il loro contributo numerosi studiosi con dissertazioni su un ampio ventaglio di argomenti musicali. Alcuni aspetti di questa straordinaria esperienza scientifica e artistica, purtroppo oggi quasi completamente dimenticata, sono stati recentemente rievocati da Carlo Piccardi, Ermanno Briner e Abraham Moles sul n. 48 di Bloc Notes (giugno 2003).
Fra i numerosi documenti registrati dalla RSI in occasione della presenza di Hermann Scherchen sul podio dell’OSI spicca quello con una prova della Quinta Sinfonia di Beethoven (44’) che proponiamo al vostro ascolto. La forza e il talento del celebre Maestro spingono l’Orchestra in una direzione nuova di sensibilità estetica capace di comunicare, nell’incalzare elettrizzante dell’energia ritmica, nuove e profonde emozioni.
Ora in onda Radio svizzera classica In onda dalle 1:30
Brani Brani in onda I Guess I'll Hang My Tears Out to Dry - Houston Person Ore 1:37