Burn out: impariamo a riconoscere i segnali d’allarme

I consigli della psicologa Raffaella Delcò

(iStockphoto)

Burn out: impariamo a riconoscere i segnali d’allarme

I consigli della psicologa Raffaella Delcò

 

I confini tra sfera privata e professionale sono sempre più sottili, complice la tecnologia e la tendenza a non riconoscere più cosa sia urgente e cosa importante.

I casi di burn out sono sempre più elevati e non risparmiano nessuna categoria lavorativa. È fondamentale quindi la prevenzione.

Natascia Bandecchi ne ha parlato con Raffaella Delcò, psicologa e vice-presidente dell’Associazione ticinese degli psicologi.