(myswitzerland.com)

Cinque giorni per… scoprire la Svizzera patrimonio mondiale dell’umanità

Alla scoperta della Svizzera patrimonio mondiale dell’umanità (il nostro Paese conta 12 beni iscritti su questa lista)

La Convenzione del patrimonio mondiale dell’UNESCO del 1972 è nata dall’idea rivoluzionaria di porre sotto la protezione di tutta l’umanità il patrimonio culturale e naturale di valore universale eccezionale. La Svizzera conta 12 beni iscritti su questa lista: 9 per il loro carattere culturale, 3 per quello naturale. Questa settimana andremo a scoprire la Svizzera che fa parte del patrimonio mondiale. In onda a Baobab dal 27 al 31 luglio.

L’urbanismo orologiero di La-Chaux-De-Fonds e Le Locle, nel Canton Neuchâtel, è entrato nel 2009 a fare parte del Patrimonio Mondiale dell’UNESCO. Federico Maffezzoli ci parla di questa architettura industriale e unica nel suo genere.

Tredici anni fa, i vigneti fra Losanna e Montreux sono entrati a far parte del Patrimonio Mondiale UNESCO. Federico Maffezzoli ci porta a scoprire la regione di Lavaux, fra natura, buon vino e un paesaggio mozzafiato.

Dal 2003 il patrimonio dell’umanità è anche immateriale. La Svizzera ha 6 tradizioni iscritte, di cui una nel sud del Ticino. Federico Maffezzoli ce ne parla insieme a un ospite.

Tra i dodici siti inseriti nella lista del Patrimonio mondiale UNESCO in Svizzera, ben due si trovano nei Grigioni! Quello che ci propone di scoprire oggi Paolo Cortinovis è in realtà un tracciato ferroviario lungo 120 chilometri che coniuga innovazione svizzera e natura selvaggia.

Si conclude il nostro tour dei siti svizzeri patrimonio dell’UNESCO, torniamo in Canton Ticino con Angelica Arbasini che ci parla del Monte San Giorgio.