Collasso!

In un periodo certo non dei più allegri per l’umanità, c’è chi non si accontenta delle catastrofi attuali ma guarda alle prossime. Con lo scopo di prevenirne gli effetti peggiori. Ecco su cosa si sta ragionando