Il diario di Giovanni Anastasìa, custodito al Museo del Malcantone di Curio
Il diario di Giovanni Anastasìa, custodito al Museo del Malcantone di Curio

Leggendo il diario di Giovanni Anastasìa

A cura di Loriana Sertoni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A
 

Per molti anni della sua vita Giovanni Anastasia, un contadino di Breno, ha lasciato traccia delle sue giornate in un diario diventato un manoscritto, con annotazioni giornaliere, sull'arco del periodo 1817-1866. Sabato 29 febbraio alle ore 17.00 presso il Museo della Pesca di Caslano,  ci sarà modo di ascoltare interessanti riflessioni su questo prezioso volume con Rosario Talarico, Damiano Robbiani, Daniele Pedrazzini, Giovanna Ceccarelli.

Ne parliamo con Bernardino Croci Maspoli, conservatore del Museo del Malcantone.