Simone Colombo

da Gordola a Boston

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Si dice spesso “preciso come un orologio svizzero”. Un vanto per noi, considerati a livello mondiale “puntuali” e affidabili. A rafforzare questo detto (che va detto ha subito qualche colpo negli anni) sta lavorando anche Simone Colombo, 30enne di Gordola che si è spostato con la famiglia a Boston dove al MIT (Massachussets Institute of Technology) sta lavorando ad un orologio atomico che resti “eternamente” puntuale.