Il Rock N Roll

un genere musicale alla base di altri

domenica 04/02/18 12:10
Soggetti Smarriti, Rock and Roll, 04.02.18

“Rock N Roll can never die”, cantava in uno dei suoi pezzi più famosi il cantautore e musicista canadese Neil Young. Il Rock N Roll non morirà mai ma di certo la sua popolarità è in ribasso. Al giorno d’oggi a scandire il ritmo nella scena musicale internazionale sono infatti altri stili musicali, dalla tecno all’hip hop.

A quasi settant’anni dagli esordi, il Rock N Roll oggi soppravvive più come genere di nicchia o nelle collezioni di vinili degli appassionati ma, c’è anche chi, per preservarlo, ha deciso di passare all’azione. Nel canton San Gallo cinque anni fa è nato così il primo e unico Museo del Rock della Svizzera, uno dei pochi in Europa, come sottolinea il suo direttore Roland “Tschiibii” Grossenbacher.

Il direttore Roland “Tschiibii” Grossenbacher all'interno del museo (RSI)

 

Noi siamo andati a trovarlo per avere un quadro della situazione, una visita che si è trasformata in un viaggio nostalgico nell’universo del rock, arricchito dai tanti aneddoti che il direttore “Tschiibii” ci ha raccontato davanti a questo o quel cimelio esposto. Il suo sapere sui settant’anni della storia del Rock N Roll è sicuramente un buon motivo per una capatina al museo di Niederbülen, un altro motivo è che nel profondo il Rock N Roll ce lo portiamo ancora appresso; da questo genere musicale sono nati infatti tutti gli stili degli ultimi decenni, …anche l’hip hop.

Il dettaglio di una parete del museo (RSI)

 

Il Museo del Rock si trova a Niederbülen, a pochi passi dal lago di Costanza. Per una visita potete contattare il direttore Roland “Tschiibii” Grossenbacher al sito internet: https://www.rockpopmuseum.ch

 

Puntata curata da Mirko Priuli

Cuochi d'artificio: Gara di polpette

Seguici con
Altre puntate