No all'iniziativa contro le lingue seconde

Si continuerà l'insegnamento dell'italiano e del romancio

venerdì 24/04/15 19:10
Edizione del 24.04.2015

Il Gran Consiglio nella sua sessione di aprile ha dichiarato nulla l’iniziativa che voleva privilegiare l’insegnamento di una sola lingua straniera alle scuole elementari. Si esclude così l’insegnamento dell’inglese come lingua seconda e non l’italiano o il reto romancio. A margine della sessione del legislativo ne discutono i deputati Luca Tenchio, deputato democristiano del circolo di Coira e presidente della commissione per la formazione e la cultura, Manuel Atanes, deputato socialista del circolo di Roveredo e docente, e Giuseppe Falbo, segretario centrale della Pro Grigioni Italiano. L’italianità tira così un sospiro di sollievo, comunque le minacce sono dietro l’angolo.

 

Un'estate con la RSI

Seguici con
Altre puntate