(iStock)

La notte dei poeti viandanti

Con Sarah Tognola

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Il buio. Le stelle. La solitudine. I poeti viandanti. Cosa v’ispira la notte? Paura? Solitudine? Oppure creatività e fantasia? La notte evoca anche il legame con la magia, il buio e la parte oscura di noi.

E poi c’è la luna che nella nostra immaginazione non cessa di essere fonte d’ ispirazione per chi talvolta ama perdersi nel cielo e sorprendersi a fissare quello che un po’ sfugge al nostro controllo. E poi ci sono i poeti viandanti: “Un movimento di creazione e/o diffusione della CULTURA poetica (…) Partecipano e creano happening itineranti, prediligendo piazze e strade..”. I poeti viandanti amano molto la notte, il mistero e l’infinito…

Ospiti:
Francesco Fumagalli, astronomo, costruttore di telescopi e tanto altro
Nicoletta Barazzoni
Fernanda Belotti
Dafne Valenzano