(iStock)

Quando l'azzardo diventa dipendenza?

con Caterina Righenzi e Axel Belloni

  • Stampa
  • Condividi
  • a A

Un click, una puntata e una scarica di adrenalina per uscire dalla monotonia quotidiana. È la trappola del gioco d'azzardo online, una delle tante problematiche esacerbate dalla pandemia. Le giornate chiusi in casa per il Covid hanno davvero aumentato la tentazione? E quando si diventa dipendenti del gioco d'azzardo in senso lato? Facciamo il punto della situazione con Annamaria Fani del Gruppo Azzardo Ticino.

Cuffia contro il freddo e mascherina per proteggersi, già riconoscersi è un'impresa, figurarsi stringere contatti. Anche in tempi normali la frenesia di New York rende estremamente difficile fare nuove conoscenze, ma quest'anno sembra davvero impossibile. Sarà così? Ne parliamo con il nostro Paolo Grassi.